011

La labioplastica vaginale è l’intervento di chirurgia estetica volto a rimodellare le piccole e/o le grandi labbra vaginali. Le piccole labbra sono quei piccoli lembetti di pelle che circondano l’ingresso della vagina. Sono posizionate all’interno delle grandi labbra, un poco più grandi e spesse delle piccole labbra. In alcuni casi possono rilassarsi o ingrandirsi al punto da sporgere oltre le grandi labbra causando un difetto sia estetico che funzionale. L’ispessimento o la rilassatezza delle labbra può essere congenita oppure peggiorare con l’invecchiamento, in ogni caso l’intervento di labioplastica correggerà questi piccoli difetti.  L’intervento è indicato sia quando gli ormoni le hanno ingrandite più del dovuto, sia per correggere un’asimmetria, causata da fattori genetici o per un risultato derivante dal post parto, sia per migliorarne l’aspetto estetico.

A volte l’ipertrofia delle piccole labbra può causare disagio fisico (es. lo sfregamento durante le attività sportive o sessuali, problemi nel vestire) . Nei casi più gravi, invece, i  movimenti semplici possono creare lacerazioni e/o infezioni. In ogni caso è possibile intervenire correggendo questi problemi.

La labioplastica può essere eseguita anche sulle grandi labbra, la parte più esterna dei genitali femminili ricorrendo al lipofilling, rendendole più voluminose e turgide.

L’intervento di labioplastica viene effettuato in day surgery con anestesia locale ed una leggera sedazione. La normale attività quotidiana può essere ripresa sin da subito, riuscendo la paziente a camminare già dopo l’intervento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *